GALVA

Un programma CAD per il disegno dei Pannelli Frontali

GALVA è (a mio giudizio) un bellissimo programma per Windows usato nella comunità radioamatoriale per il disegno delle serigrafie sui pannelli di controllo di apparecchiature elettroniche o anche per il disegno delle scale graduate degli strumenti di misura ad ago.

L’ho usato tanti anni fa per realizzare il pannello di un sintetizzatore musicale e a parte il mal di testa iniziale per capirlo, sono riuscito nell’intento soltanto facendo taglia/incolla di pezzi di codice di esempio dell’autore del programma.

Le unità di misura che usa sono il millimetro per le misure lineari e il grado per gli angoli, quindi ciò che vedete nelle righe di codice sono le misure reali dell’oggetto che state progettando. Lo zero è situato come da convenzione all’angolo sinistro in basso del foglio.

A differenza della prima volta adesso ho hardware e software diversi per cui ho dovuto fare abbastanza fatica per farlo funzionare di nuovo anche perché per qualche motivo la più recente versione 2.0 non riesce a stampare sulla nuova stampante.

Oltre a questo le stampanti laser non stampano per tutta l’area del foglio e questo dà dei problemi nel trovare le giuste coordinate di stampa.
Riporto quindi le:

Caratteristiche HW/SW funzionanti

OS: Linux Fedora 25 64 bit
Emulatore: Wine 2.7 (Staging)
Programma: Galva versione 1.82
Stampante: HP LaserJet P2055d
Risoluzione: 301×300 (se esiste nel menù) o quella che vi propone di default

Con questa stampante l’area di stampa è ridotta ai valori documentati nel seguente listato:

Possiamo vedere poche righe di codice di cui la più interessante è la riga 10. Questa riga definisce le dimensioni reali del foglio formato A4 su cui stamperemo. Non servirebbe a niente dato che l’area reale è più piccola e il colore scelto è il bianco ma ha una funzione fondamentale; quella di stampare tutta una serie di righe e di caratteri senza senso che escono di default sulla stampa e che pregiudicano il risultato finale.

meeblip sinth

Il perché di questo non lo conosco ma posso immaginare che sia una incompatibilità software in emulazione e anche con la versione di Windows (su Windows 10 ho comunque problemi).

Fortunatamente con questa stampa fittizia ho evitato (dopo tanti giorni di troubleshooting) il problema. Non l’ho risolto, ma quello che mi serviva era raggiungere l’obiettivo e questo è stato raggiunto.
Se fate girare questo programma dentro Galva vedrete stampato il rettangolo alle dimensioni massime consentite dalla stampante HP2055. Per altre stampanti potrebbero essere necessari aggiustamenti.

Un altra stranezza che ho trovato è che se vado alla risoluzione di 600 dpi (di default mi propone 300 dpi) la stampa viene male. Quella che non mi dà problemi è 301×300 dpi. Non esiste nella stampante ma me la propone e per me va bene così…

L’ultima versione del programma lo trovate al sito dell’autore a questo link http://www.f5bu.fr/wp/galva/ ma a me ha dato problemi con wine.

 

Etichettato , ,

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti